Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK
iic_londra

Sull’Italia del tempo presente. Le ragioni di una lunga transizione

Data:

09/03/2017


Sull’Italia del tempo presente. Le ragioni di una lunga transizione

In Italia il cambiamento è stato repentino e profondo al tempo stesso; ancora oggi a distanza di oltre due decenni dalla fine della guerra fredda si fatica a comprendere quale possa essere l'esito di un cammino incerto e pieno di contraddizioni. Un sistema politico che appariva statico, bloccato e immodificabile viene sottoposto nello spazio breve di alcuni anni a una serie di sollecitazioni e crisi concomitanti: le inchieste della magistratura contro politici e imprenditori, i nuovi meccanismi di selezione della classe dirigente (referendum sulla legge elettorale), la stessa identità nazionale viene messa in causa da partiti e culture con programmi secessionisti. Mentre si consolidano i vincoli europei delle politiche monetarie e di bilancio, la Repubblica viene attraversata da vecchi e nuovi populismi. Un bipolarismo a dir poco imperfetto e inefficiente che rende difficile l'alternanza tra centro destra e centro sinistra riproponendo l'instabilità politica come costante di una fase ormai lunga di mancata stabilizzazione. Da ultimo gli effetti della crisi economica degli ultimi anni contribuiscono all'emergere di un diffuso sentimento di protesta che si esprime in forme e modalità di difficile lettura.

Per cominciare ne parliamo con:

Umberto Gentiloni, docente di Storia contemporanea presso la Sapienza Università di Roma.

Giuseppe Ciccarone, preside della Facoltà di Economia della Sapienza Università di Roma.

[BOOK NOW]

Informazioni

Data: Gio 9 Mar 2017

Orario: Dalle 19:00 alle 21:30

Organizzato da : ICI London

Ingresso : Libero


Luogo:

ICI London

2431